nutraceutica

“Nutraceutica”

come curarsi mangiando

“nutrizione” e “farmaceutica”, nella disciplina che indaga su tutti i componenti o i principi attivi degli alimenti con effetti positivi per la salute, la prevenzione e la terapia del mal-essere.

L’informazione sul rapporto tra cibo e salute è spesso inesatta o retorica, vittima di luoghi comuni o degli interessi di parte dei produttori ed è per questo che entra in gioco la Nutraceutica, una parola che sarà sempre di più sulla bocca di tutti.

Nutraceutica significa riconoscere, attraverso una rinnovata relazione tra biologia, chimica e medicina, lo stretto rapporto che esiste tra le abitudini alimentari e la salute con il compito complesso e fondamentale di abbandonare il campo dalle approssimazioni e approcciare l’argomento con la scientificità e il rigore che merita.

Noi “siamo quello che mangiamo”, quindi l’alimentazione occupa un ruolo decisivo per il nostro bell-essere perché non “conosciamo quello che mangiamo”, e la qualità del nostro vivere ne risente, con conseguenze negative per l’organismo.

Il ruolo della Nutraceutica diventa quindi decisivo per chi vuole conoscere nel dettaglio cosa succede veramente quando ci alimentiamo, quali principi si attivano e con quali conseguenze reali sulla nostra salute. 

La maggior parte di essi ha origine vegetale e si trova nella frutta e nella verdura, come fibre, vitamine, proteine, sali minerali, amminoacidi, fitosteroli e polifenoli.

Molti nutraceutici si possono anche trovare in farmacia come integratori alimentari.

La gamma di possibilità offerta dal consumo di nutraceutici è immensa:

si va dal mantenimento del “ben-essere e bell-essere” alla prevenzione di varie patologie cardiovascolari e degenerative, rafforzare il sistema immunitario e regolare le funzioni intestinali, o essere d’aiuto a fini sportivi, nutritivi e cosmetici.

I nutraceutici sono oggi una realtà medico-scientifica in costante espansione, sia per quanto riguarda il numero e l’accuratezza degli studi scientifici che per la diffusione di prodotti specifici

Celebrando la nutraceutica, il “cibo dell’anima” suggerisce le “ricette”, con le principali fonti di sostanze curative, nutritive e cura della salute dell’uomo e degli animali, plasmate per i cultori del regno vegetale fatto di “frutta, grani, erbe, spezie, radici, funghi ed alghe”, le essenze con  “spiriti” di liquori, il tutto abbinato ad astri, incanti e magia

l’opera omnia tratta di conoscenze e consapevolezze di bei tempi passati, “ricette divinamente magiche” con la titolarità di vecchi mondi che non ci appartengono più…

il dettato dalle Creature di luce che consigliano, per una più sana alimentazione, semi integrali, frutta e le verdure bianche, rosse e verdi appena colte, funghi e alghe marine, oli di semi vegetali ma in special modo l’olio evo extra vergine di oliva, le cui drupe, raccolte nel plenilunio della tredicesima luna, donano la quintessenza dell’amore e dell’abbondanza

la “terra”, strumento di essenze, partecipe del flusso continuo del tempo e della vita, elargisce uve, grani ed erbaggi per una corretta nutrizione sotto l’attenta e particolare guida delle Potestà divine dove anche un solo filo d’erba ha la sua storia da raccontare…

una storia fantastica che riporta nella realtà la magia delle tradizioni…

una storia, spesso assai interessante ed intrigante che potrebbe svelare anche qualche piccolo segreto…

e il segreto sta in tutte le magie scritte sulle “antiche pergamene” stilate durante lo scorrere lento del tempo…

e nelle fasi di “luna piena” captare le essenze dagli “Universi che esistono” al di là dei normali sensi, oltre il “tutto”, per liberare gli incanti dai mondi fantastici dove essi ancora vivono per scoprire anche qualche piccolo segreto scritto nei bugiardini di farmaci, integratori, vini, oli, farine e ingredienti di cucina, cosmetici, saponi e prodotti di bellezza per pelle e capelli...

visualizza:

 i segreti delle erbe

presentazione OPERA-MAGICA TERRA